Se anche i premi Pulitzer lasciano la professione


 La crisi non guarda in faccia nessuno. È proprio il caso di dirlo. Specie davanti all’assurda storia di Rob Kuznia giornalista del Daily Breeze, vincitore di un Pulitzer e costretto a lasciare la professione per via degli scarsi guadagni.

Kuznia ha ricevuto in questi giorni l’ambito premio giornalistico per un’inchiesta che ha smascherato un radicato sistema di corruzione a Los Angeles, California. Al centro dell’indagine un distretto scolastico estremamente povero e gli illeciti commessi da uno strapagato sovrintendente. A seguito della pubblicazione dell’articolo è stata addirittura proposta una modifica nella legge statale.

Stando a quanto racconta Poynter, questo grosso scoop nasce da un lavoro redazionale scrupoloso. Tutto inizia quando Rob Kuznia e Rebecca Kimitch, giornalisti del Daily Breeze, iniziano a studiare e esaminare con attenzione i dati sui bilanci e gli stipendi del distretto. Poi i sospetti e infine le prove di corruzione.

Tutto bellissimo se non fosse che Kuznia oggi non fa più il giornalista. “Non riuscivo ad arrivare alla fine del mese.Ho lasciato il Daily Breeze e il giornalismo l’anno scorso -spiega il reporter- oggi mi occupo di pubbliche relazioni nel dipartimento di comunicazione di una fondazione sulla Shoah. Ho dei rimpianti ma dovendo pagare un affitto nella zona di Los Angeles le scelte erano poche”. E se anche i migliori faticano a pagare le bollette resta da chiedersi quale futuro possa avere una categoria professionale come quella dei giornalisti che vede crescere ogni giorno casi simili. Storie di freelance precari che vendono la propria bravura  e la propria passione per appena 10 € a pezzo. Quando va bene.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...