Disoccupazione mai così alta

Lugano: disoccupazioneNon smette di crescere la disoccupazione. Il triste record l’Italia lo ha segnato a novembre quando il tasso ha toccato quota 13,4%, 0,2 punti percentuali in più rispetto a ottobre. Si tratta come spiegato dall’Istat del valore più alto dall’inizio delle serie mensili (partite nel gennaio 2004) e di quelle trimestrali, pubblicate dal 1977.

Il record è particolarmente amaro per i giovani: per la fascia 15-24 anni a novembre il tasso di disoccupazione è salito al 43,9%, in rialzo di 0,6 punti percentuali su ottobre e di 2,4 rispetto a un anno fa. Nel complesso gli under25 senza lavoro sono 729mila, contro i 710mila dell’estate. Guardando all’altra faccia della medaglia, gli occupati under25, 934mila in totale, restano fermi su base mensile mentre calano di 8 mila nel confronto annuo (-0,9%).

A livello nazionale i disoccupati in Italia sono 3 milioni e 457 mila, 40mila in più rispetto allo scorso ottobre (+1,2%) e più 264 mila su base annua (+8,3%). Deprimente il confronto con la Germania dove la disoccupazione è invece scesa al minimo storico, 6,5% e il numero dei senza lavoro è sceso di 27mila unità.

D.F.C

Annunci

One thought on “Disoccupazione mai così alta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...